Tutti cercano l’esperto SEO che salva la situazione, ma che cos’è la SEO, questa “misteriosa” disciplina, nel concreto?

Come riconoscere un SEO specialist, e come impostare una strategia SEO in grado di portare risultati tangibili?

In questo articolo proveremo a fare chiarezza su tutte le domande e i dubbi più comuni che assalgono le imprese quando è il momento di chiedere l’intervento di un “seo esperto”.

Metitti comodo, quindi, e prepararti a scoprire tutto quello che c’è da sapere sull’argomento! Anche se lo spazio non è immenso, proveremo a darti una sintesi esatta e completa del funzionamento della SEO e dei meccanismi e strumenti che la governano.

 

Chi è un Esperto SEO

Se hai digitato almeno una volta su Google “ottimizzazione SEO: cos’è?” partiamo col dire che SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization. In pratica, si tratta una materia di studio che comprende tutte le attività volte a migliorare la scansione da parte dei crawler del motore di ricerca (Google, Virgilio, Bing, ecc.).

Rientra tra queste anche l’attività SEM (Search Engine Marketing). Più in generale, la strategia SEO mira a favorire l’indicizzazione e il posizionamento di una piattaforma sul web, mediante azioni che migliorano la presenza nella SERP.

Aspetta un attimo, cosa vogliono dire questi termini?

Ecco una legenda rapida:

  • crawler = software che analizza i contenuti di una rete in un maniera metodica e automatizzata per raccogliere i dati
  • motore di ricerca = il sistema automatico che analizza dati (il web) e restituisce un indice dei contenuti (es. Google). E no, Google e Google Chrome non sono la stessa cosa: il secondo, infatti, non è un motore di ricerca ma un browser,
  • browser = un’applicazione che consente la navigazione di risorse sul web. Come dire: Edge e Bing.
  • SERP = Search Engine Results Pages, ovvero le pagine dei risultati del motore di ricerca
  • SEM = Search Engine Marketing, ovvero: l’insieme delle attività di web marketing volte ad aumentare la visibilità e la rintracciabilità di un sito web mediante i motori di ricerca

Ora che abbiamo compreso il contesto, possiamo affermare che la SEO è tra le discipline più utili a generare una strategia di successo per supportare il tuo business. Per questo, di frequente è richiesto l’intervento di uno specialista. Ma chi è il SEO, e quali vantaggi può apportare alla tua azienda?

Chi si occupa di SEO può migliorare una strategia di marketing aziendale in vari modi, e perfino studiare una Strategia SEO modellata sul tuo brand per ottenere maggiore visibilità, autorevolezza e “conversioni” di lead (potenziali clienti) in clienti paganti. Quindi, cosa fa un esperto SEO e in che modo può portare risultati utili, in termini di posizionamento e ranking, per il tuo sito web? Scopriamolo insieme nel prossimo paragrafo.

 

Esperto SEO, come riconoscere “quello bravo”

Come puoi immaginare, la SEO è una disciplina che include tutto un insieme di tecniche abbastanza complesse, e solo un professionista esperto è in grado di metterle in pratica.

Quindi, come riconoscere i migliori esperti SEO, e quali “arti” devono saper padroneggiare per essere tali? Qui in basso abbiamo raccolto alcune di quelle che, secondo noi (e gran parte del web) sono le caratteristiche indispensabili per lavorare come “espertoseo” degno di questo nome.

Vediamo, quindi, come riconoscere il vero esperto di SEO:

  • Sa individuare il pubblico target con strumenti appositi;
  • È in grado di ricercare e individuare le keywords (parole-chiave) per quel pubblico;
  • Riesce a proporre una revisione URL approfondita per l’architettura del sito web;
  • È specializzato nella gestione di tag e breadcrumb;
  • Ottimizza per il web tutti i contenuti, incluse immagini e video;
  • Scrive pagine web già orientate al SEO copywriting;
  • Gestisce una strategia di link building interna ed esterna al sito web;
  • Crea landing page sorprendenti;
  • Velocizza il caricamento delle pagine e sa come analizzare gli elementi da modificare;
  • Può configurare in modo ottimale Google Analytics e Google Search Console;
  • Riesce ad analizzare dati del sito web con Google Analytics;
  • Segnala il tuo sito web ai motori di ricerca;
  • Lavora approfonditamente sull’eliminazione di errori 404 e link rotti;
  • Migliora notevolmente l’UX (user experience);
  • Spesso sa lavorare anche sui profili social, e gestisce blog e piani editoriali in autonomia.

 

Perché è fondamentale investire in una buona Strategia SEO

Le imprese che intendono migliorare la propria presenza sul web, nell’ottica dell’acquisizione di nuovi clienti e opportunità, dovranno sempre puntare su una risorsa in grado di lavorare in ottica SEO, in grado di proporre una strategia di Marketing SEO vincente. Questo è indispensabile per ripensare i contenuti in base agli obiettivi aziendali e ai trend di mercato, per ottenere pagine di vendita ottimizzate per le abitudini degli utenti e contenenti le keywords più ricercate.

Con questo tipo di figura professionale sarà possibile completare la propria strategia off-line con una on-line altrettanto mirata, grazie alle competenze trasversali dei professionisti che lavoreranno al piano editoriale efficace per la tua impresa.

Attenzione però, perché queste strategie non consentono di avere risultati immediati (come nel caso della SEM o delle campagne Facebook e Google Ads, che sono a pagamento). Lavorando sui risultati organici (non a pagamento) i successi arriveranno nel corso del tempo, procedendo con costanza e precisione.

Eppure, la caratteristica positiva delle strategie SEO è che l’investimento economico richiesto, anche se non del tutto azzerato (occorre ingaggiare un professionista), è comunque inferiore a quello che richiederebbe un lancio di annunci sponsorizzati a ripetizione, e darà risultati più duraturi nel lungo periodo. Per questo, sono numerose le aziende che preferiscono concentrarsi sulla strategia SEO piuttosto che sulla pura e semplice SEM.

Per ottenere questo obiettivo, inoltre, si può pensare a una strategia SEO on page e off page. Ma che cosa si intende per seo on page e seo off page? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

 

SEO Italia: quali sono gli strumenti più utilizzati

Sia che tu intenda lavorare sulla SEO on-page (ovvero sul codice HTML, i contenuti e la loro struttura), oppure sulla SEO off-page (ovvero i link esterni, la loro rilevanza e l’autorevolezza del dominio, i referral dai social ecc.) occorreranno tutta una serie di strumenti indispensabili per ottenere risultati sorprendenti.

In Italia (ma anche in altri Paesi, quale più quale meno) gli strumenti più adoperati dai SEO specialist sono quelli che seguono. Alcuni di questi sono stati utilizzati anche per la stesura dell’articolo che stai leggendo:

  • SEOzoom – strumento italiano di analisi SEO
  • Semrush – tool avanzato per la SEO on page e non solo
  • Ahrefs – analisi dei backlink di un sito
  • Ubersuggest – ricerca delle parole chiave gratis
  • Screaming Frog – per effettuare il crawling di un sito
  • SimilarWeb – per l’analisi dei competitor online gratis
  • Google Trends – per conoscere in tempo reale le ricerche compiute su Google dagli utenti
  • Google PageSpeed Insights – per analizzare le prestazioni del sito web rispetto all’esperienza di navigazione
  • Google Search Console – per migliorare indicizzazione e posizionamento di un sito web su Google
  • Google Analytics – per monitorare il traffico online e il comportamento dei visitatori di un sito web

 

Relazione tra Lead Qualification e Marketing SEO

Ottimizzare un sito web, nonché analizzare le esigenze dei possibili acquirenti, non corrisponde banalmente alla possibilità di mettere in evidenza una piattaforma e i suoi servizi.

L’indagine in ottica SEO permette di ottenere traffico, che potrà offrire all’azienda una lista di Lead qualificati, ovvero l’insieme di utenti che hanno mostrato interesse per i contenuti, e che equivalgono al profilo ideale di acquirente per interessi e budget.

Con una strategia basata sulla SEO, le attività di marketing portate avanti dal SEO specialist di un’azienda possono diventare sempre più dettagliate ed efficaci. E se ti stai ancora chiedendo “SEO specialist cos’è?”, sappi che si tratta della figura che ti sarà necessaria per produrre un’audt SEO da cui partire prima di qualsiasi strategia o campagne web a supporto.

 

Conosciamo da vicino le fasi di consulenza SEO

L’organizzazione di azioni relative alla SEO coinvolge figure professionali con esperienze e competenze differenziate, inerenti più settori, e dovrà essere associata ad adeguate pratiche di content marketing per ottenere risultati concreti.

Per ottenere una consulenza SEO vincente, quindi, occorre individuare gli esperti in grado di combinare elementi strutturali con elementi testuali che concorrono all’ottimizzazione del sito web.

Grazie ai SEO copywriter e allo studio attento delle keyword, con l’utilizzo di una sintassi adeguata per l’URL e i titoli dei paragrafi, è possibile creare una struttura che tenga in considerazione sia la leggibilità del testo che il pubblico in target.

Come si articola, quindi, una consulenza SEO in grado di soddisfare questi fattori? Scopriamolo qui di seguito.

 

   Fase 1: Analisi SEO

Capire cosa funziona sui motori di ricerca per il tuo segmento di mercato è indispensabile prima di partire. Grazie a un’analisi di mercato è possibile individuare la strategia migliore e le parole chiave su cui focalizzarsi e da utilizzare nello schema ad albero del sito web.

 

   Fase 2: Audit tecnico e ottimizzazione on site

Se l’azienda ha già un sito web, effettuando un audit SEO è possibile stilare un primo elenco di operazioni da effettuare per far salire il posizionamento. Se , invece, si tratta di un nuovo sito web, è possibile assistere gli sviluppatori per costruire una struttura SEO friendly.

   Fase 3: Content briefing

In genere, organizzare uno o più brief per i contenuti ottimizzati SEO con un team di content specialist aiuta i creativi coinvolti a produrre materiali già orientati al posizionamento e alla vendita.

 

   Fase 4: Ottimizzazione off site

I cosiddetti “segnali off site” sono importantissimi, proprio come quelli on site. Grazie a una strategia razionale, che può includere varie attività dall’ottimizzazione di Google My Business alla link building, è possibile creare un “network esterno” di collegamenti che puntano al sito web dell’azienda, aumentandone la notorietà.

 

   Fase 5: Migrazione

Nel caso in cui il sito web stia passando a un nuovo CMS, o se occorre un redesign, è fondamentale migrare correttamente il sito web, senza perdere i risultati raggiunti in termini di posizionamento. Questa fase includerà la valutazione dei redirect o degli adeguamenti da apportare per mantenere la posizione raggiunta.

 

   Fase 6: Reporting / Monitoraggio

A questo punto, l’esperto SEO dovrà tenere l’azienda informata sullo stato di salute del sito web mediante report periodici, continuando a monitorare i risultati raggiunti ogni settimana.

 

Perché richiedere una consulenza SEO per la tua azienda

Tra chi amministra e gestisce siti web con cui offre servizi e contenuti online, è importante ammortizzare la spesa sostenuta per crearne l’architettura mediante il lancio di una serie di contenuti pensati per migliorare il posizionamento SEO e diventare visibili sul web.

Questo è il motivo per cui tutti cercano un valido esperto SEO, oppure si rivolgono ad agenzie specializzate, come MTN Company, che grazie al suo team di professionisti in materia di advertising, consulenti SEO e copywriter SEO, offre alle imprese tutta l’assistenza necessaria durante le varie fasi di realizzazione di un sito web. Perché, dalla pianificazione delle operazioni fino alla stesura del piano editoriale, garantisce il giusto know-how e risultati concreti.

 

Hai bisogno di una consulenza SEO per la tua azienda?

In MTN Company – agenzia di comunicazione integrata lavoriamo ogni giorno per supportare la crescita delle aziende, grazie a operazioni di ottimizzazione SEO mirate. In particolare, utilizzando gli strumenti più adeguati per effettuare azioni strutturate, lavoriamo sul posizionamento SEO del sito web aziendale, basandoci sugli obiettivi individuati in fase di strategia e, di volta in volta, finalizzati a:

  • portare nuovi utenti sul proprio sito web
  • aumentare il ranking e la leggibilità del sito web
  • ottenere la Lead Qualification (mediante l’analisi delle caratteristiche ed esigenze del pubblico target)
  • migliorare la presenza del brand sul web con risultati più duraturi
  • lanciare campagne SEM adeguate al budget del brand

MTN Company è, inoltre, Google Partner certificato. Google Partner è il programma di Google dedicato alle agenzie pubblicitarie e ai professionisti del marketing. Avere questa certificazione è sinonimo di qualità, esperienza e competenza, perché le agenzie di comunicazione che fanno parte di questo programma dimostrano che la loro attività gode di buona salute, con clienti soddisfatti, nel pieno rispetto delle best practice di Google.

Grazie a professionisti qualificati abbiamo aiutato, nel corso degli anni, innumerevoli aziende clienti a ottenere un ottimo posizionamento su Google. Un lavoro frutto dell’esperienza e della competenza di ogni singolo esperto SEO coinvolto. In questo modo, abbiamo:

  • erogato formazione mirata a PMI
  • implementato strategie SEO di successo per e-Commerce e siti web aziendali
  • migliorato l’indicizzazione di centinaia di siti web
  • facilitato l’avvio di campagne sponsorizzate in ottica SEM per clienti presenti in tutta Italia.

Lasceresti ancora il tuo sito web in mano al primo esperto SEO di turno, senza badare ai tuoi obiettivi aziendali e alla qualità dei risultati?

Compila il form di seguito e fissa un appuntamento (anche per una semplice consulenza online) per studiare la strategia migliore per la tua impresa, raggiungendo risultati concreti e duraturi: