Personal Branding Manager

Qualunque professionista abbia il desiderio di creare una propria immagine, ben distinta dalla concorrenza, e chiara a livello di ambizioni, competenze e caratteristiche personali, troverà sicuramente un netto vantaggio nella creazione di una strategia di personal branding.

Il personal branding è utile a tantissime figure professionali: consulenti, imprenditori, professionisti e sicuramente anche per i manager che hanno necessità di creare e mantenere una immagine  di “alto livello”, in grado di trasmettere all’esterno i propri valori ma anche sicurezza, bravura e competenze.

Con questo articolo cercheremo di illustrarvi più nello specifico le principali attività che riguardano il Personal branding e come queste possano influire e determinare l’immagine di un Manager professionista.

Cos’è il Personal Branding

Con il termine Personal branding possiamo comprendere tutta una serie di attività di comunicazione che concorrono a formare la strategia per creare e alimentare una specifica immagine per il manager o il professionista che intende distinguersi, quasi come fosse un vero e proprio “prodotto”, nel suo settore di mercato di appartenenza.

Come si crea una strategia di personal Branding? Il primo passo è sicuramente partire dall’analisi che dovrà determinare le competenze, le caratteristiche distintive ed i valori del professionista. La fase immediatamente successiva sarà quella che prevede l’ideazione di una serie di attività a medio e lungo termine volte alla gestione delle pagine web dedicate al manager. Intendiamo, quindi, oltre al sito web personale, anche altre pagine su Internet che possono riportare, per esempio, la partecipazione a eventi, fiere, convegni, pubblic speech, e così via.

Sarà proprio l’insieme di tutti questi elementi a contribuire alla creazione dell’immagine, o personal brand, insieme a tutta una serie di relazioni, parole, commenti, dialoghi e scambi di opinioni che definiscono una rete di contatti e contribuiscono alla creazione di valore professionale del manager.

Gli strumenti attraverso cui è possibile perseguire una strategia di Personal branding possono avere diversa natura ma sicuramente spazieranno del website personale che esplica esperienze e competenze, o la narrazione delle attività quotidiane attraverso la scrittura di post su un blog ma anche l’utilizzo di Newsletter o di canali video come YouTube, e non per ultimi i Social Network.

Tra i canali Social su cui modellare un piano di Personal branding, il primo è sicuramente Linkedin, una piattaforma nata con l’intento di favorire lo scambio di informazioni professionali e incrementare la nascita di rapporti reali nel mondo del lavoro, insieme al libero scambio di idee e opinioni su temi affini. Gli altri canali social come Facebook, Instagram, Twitter o Telegram psono sicuramente strumenti utili a dare vita ad una community, o per costruire un attività di storytelling e di promozione, per poter raggiungere target molto vasti, grazie anche alle sponsorizzazioni.

Che cosa fa il personal branding per il manager?

Il personal Branding è divenuto fondamentale per il manager che desidera affermarsi nel proprio settore di competenza e distinguersi per valori e esperienza. Lo scopo è costruire un’immagine online ben definita, professionale, sicura, coerente con il proprio ruolo e con l’ambiente di lavoro: in poche parole, si costruisce un vero e proprio brand che servirà ad attrarre le migliori opportunità lavorative del settore.

Il manager, infatti, avrà maggiori occasioni per farsi notare dalle aziende se riuscirà a fornire una Unique selling proposition (una proposta di valore unica) inequivocabile, avere un’ottima reputazione on line, pubblicare articoli approfonditi e commenti brillanti. la reputazione, i contenuti visivi e testuali e le relazioni intessute sul web sono una fonte ormai immancabile per i recruiter che devono raccogliere informazioni preziose su qualsiasi piattaforma e canale, per conoscerti meglio e decidere se affidarti un ruolo importante nella loro azienda.

La nostra strategia per fare Manager Personal Branding

Grazie all’esperienza e al lavoro assiduo e quotidiano sui principali canali di social networking, in agenzia siamo in grado di supportare il manager nella costruzione di una strategia di personal branding.

Il tempo, spesso molto ridotto, per fare in autonomia alcune attività spinge i manager ad affidarsi e affidare la propria immagine ad esperti del settore. La progettazione di un piano di Personal branding è altamente efficace se delegata a professionisti del settore, in grado di articolare al meglio il lavoro e le informazioni ottenute in fase di analisi.

Le principali informazioni da raccogliere sono le riposte a domande come:

  • quali sono le competenze distintive?
  • quali sono i valori?
  • esiste una rete di relazioni professionali?
  • l’attività sul web e sui social è adeguata e continua?

Rivolgiti sempre a consulenti di marketing per ottenere davvero un piano di personal branding efficace per la tua immagine. Solo la massima competenza porterà ad un solido futuro commerciale per il tuo brand.

La nostra agenzia di comunicazione integrata MTN Company sarà all’altezza delle tue aspettative.

Compila il form e fissa un appuntamento, disporrai di un consulente di marketing dedicato che ti affiancherà nella creazione della strategia migliore per raggiungere i tuoi obiettivi.