Gli strumenti comunicativi non sono mai abbastanza: le aziende devono arrivare ai clienti, potenziali o consolidati, nella migliore forma possibile attraverso strumenti accessibili e diretti.

Uno strumento attualmente al centro del focus comunicativo è la realtà aumentata o meglio ancora smart reality, un prodotto che anticipa (e in alcuni casi azzera) la distanza tra astratto e materico, aggiungendo nuovi livelli informativi e massimizzando l’interazione tra aziende e fruitori.

Nello specifico la smart reality si basa sul concetto di base della sovrapposizione della realtà, attraverso lo strumento degli overlay che sono appunto livelli informativi che si sovrappongo al mondo circostante in maniera additiva e mai invasiva.

Questi sistemi non solo semplificano la nostra immaginazione, ma anzi la rendono attigua al mondo reale riducendo sensibilmente il tempo di accesso all’informazione, gap che una buona comunicazione antepone sempre come task principale.

Il tutto è corredato da tutta una serie di operazioni eseguibili sia tramite l’interazione con il device, sia attraverso gesture e comandi vocali, disponibili su device specifici come visori e indossabili, ma anche tramite i nostri ormai fedeli alleati quotidiani: smartphone e tablet.

Un case history affrontato è sicuramente l’applicativo sviluppato per Condor S.P.A., disponibile per tutte le piattaforme Android e Apple, che permette oltre alla fruizione di tutti i contenuti “standard” l’accesso alle casseforme in realtà aumentata, tutte scalabili in formato cantiere o scrivania.

Il sistema si basa sull’analisi in tempo reale del sistema circostante, tracciando delle matrici su superfici verticali e orizzontali, geotaggate a livello univoco tramite coordinate GPS, permettendo il posizionamento delle casseforme nello spazio circostante in maniera non solo fedele all’oggetto stesso ma anche contestualizzata in termini di univocità spaziale (appunto gps).

Questo strumento è utile sia internamente all’azienda attraverso i propri commerciali, sia all’approccio di nuovi potenziali clienti ai prodotti Condor, scegliendo in maniera più puntuale la soluzione adatta e, soprattutto, sostituendo la classica visita al cantiere che vi costringe ad indossare orrende scarpe antinfortunistiche che rischiano di impolverare il vestito buono!

Articolo a cura di Giovanni Citro, web developer & analyst MTN Company

Info e contatti:
MTN Company Srl, Corso Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel.: 089 3122124-125; info@mtncompany.it – www.mtncompany.it