Oltre 30 aziende agricole partecipanti, provenienti dalle province di Salerno, Napoli e Caserta, hanno preso parte nelle ultime due settimane al “Campagna Felix tour”, la serie di incontri formativi promossa da Confagricoltura Salerno e dall’agenzia di comunicazione integrata MTN Company sull’uso della piattaforma www.campagnafelix.it.

Tre sono state le tappe (tenutesi rispettivamente il 20 maggio a Battipaglia presso l’ex Fabbrica dei Sapori, il 24 maggio all’Hotel Ariston di Paestum e il 26 maggio al Comune di Fisciano) durante le quali gli imprenditori agricoli che hanno manifestato interesse ad aderire al progetto hanno avuto modo di formarsi sulla gestione della propria area riservata e di conoscere ancora meglio i vantaggi offerti da questo market on line, nato con lo scopo di creare una community dell’agroalimentare e di soddisfare la domanda proveniente anche al di fuori dei canali di mercato tradizionali.

Per scoprire i risultati di questa prima serie di incontri formativi e per conoscere gli obiettivi futuri abbiamo sentito Carmine Libretto, Direttore di Confagricoltura Salerno, che ha sin da subito intuito la lungimiranza della piattaforma www.campagnafelix.it e che ha fortemente voluto questo primo ciclo di incontri di formazione.

Direttore Libretto, come considera il riscontro delle aziende agricole in questi tre primi incontri di Campagna Felix?
«Direi abbastanza tiepido, ma non avevo dubbi. Stiamo parlando di un progetto ambizioso che avrà bisogno di tempo e pazienza per essere rodato, compreso ed utilizzato appieno».

Qual è stata la richiesta più frequente che le aziende interessate alla piattaforma digitale hanno manifestato?
«La “visibilità” quando essa si traduce in business. La cosa apprezzabile è stata la trasversalità dell’attenzione che ha interessato in egual modo piccole e grandi realtà imprenditoriali. Questo è il segno della necessità di travalicare gli orizzonti commerciali visibili per spingersi oltre avendo la consapevolezza di poter contare su prodotti di assoluto valore e con grande appeal commerciale».

Qual è l’opportunità maggiore per gli imprenditori agricoli data da Campagna Felix?
«In un percorso impostato sulla reputazione, oltre che sul valore dei prodotti, come è la filosofia del vostro portale, sperare di diventare un “Amazon dell’agroalimentare” potrebbe non essere un sogno irrealizzabile».

Senza un discorso di “rete” è possibile, a suo parere, un futuro per il mondo dell’agricoltura?
«No, ma non lo dico io, ce lo sta dicendo l’Europa da più di vent’anni. Aggregazioni e reti sarebbero già dovuti essere il presente della nostra economia, ma come al solito per mille motivi oggettivi e soprattutto soggettivi tipici del settore primario, arranchiamo tra mille difficoltà, lacci burocratici, incompetenze governative e diffidenza imprenditoriale. Restiamo attori solitari e guardiamo le altre Nazioni evolvere verso modelli di sviluppo nuovi, competitivi e soprattutto remunerativi».

Quali saranno ora gli sviluppi futuri?
«In un mondo che diventa giorno per giorno più piccolo, è sciocco far finta che esistano solo i mercatini di piazza. Il mondo è sempre più a portata di mano e il market on line www.campagnafelix.it ce lo dimostrerà e noi ci crediamo, per questo ci metteremo tutto l’impegno per farlo crescere».

Tutte le aziende agricole e produttori locali intenzionati ad aderire alla piattaforma www.campagnafelix.it non dovranno sostenere alcun costo, né sono previsti canoni mensili. Ognuna di loro sarà dotato di login e password per accedere ad un’area riservata in cui, oltre ad allocare i propri prodotti e venderli come un normalissimo e-commerce, potranno anche fare matching con altre aziende agricole o produttori presenti così da soddisfare in partnership le richieste del consumatore. Due sono, dunque, gli elementi cardine che caratterizzano il market: la tracciabilità dei prodotti, con la possibilità di seguire ogni alimento in ogni fase del percorso produttivo, ed il sistema ad asta, con delle vere e proprie trattative d’acquisto tra gli operatori del network.

Oltre all’aspetto relativo alla commercializzazione di prodotti locali, la piattaforma www.campagnafelix.it si pone anche e soprattutto come magazine di informazione alimentare, con contributi di opinion leader del settore qualificati e riconosciuti da tutti. Il comitato di redazione del portale è costituito da esperti food, giornalisti, docenti universitari, medici veterinari e sanitari quali: Marco Contursi, giornalista gastronomico nonché Fiduciario della Condotta Slow Food dell’Agro Nocerino Sarnese; Antonella Petitti, giornalista enogastronomica, conduttrice, autrice, consulente, nonché fondatrice di Rosmarinonews.it; Claudio Mucciolo, Dirigente Medico Veterinario ASL Salerno; Serena Calabrò, Docente di nutrizione e alimentazione animale presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università “Federico II” di Napoli; Sante Roperto, Docente di Malattie Infettive degli animali domestici presso il Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università “Federico II” di Napoli, nonché giornalista e scrittore; Giorgio Smaldone, Ricercatore di Ispezione degli alimenti dell’Università “Federico II” di Napoli e Segretario dell’Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Salerno.

Per conoscere tutti i dettagli del progetto è possibile consultare il sito web www.campagnafelix.it

Per info e contatti:
MTN Company, Corso Mazzini 22, 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 089 3122124 – info@campagnafelix.itwww.campagnafelix.it