Molti di voi, avviando un nuovo portale e-commerce, si saranno imbattuti nella stessa difficoltà: la totale mancanza di visitatori. Sembra strano da credere, ma l’attività di vendita online segue più o meno le stesse regole di un qualsiasi negozio fisico. Per vendere i prodotti occorrono attività promozionali per raggiungere a catturare l’attenzione dei potenziali clienti.

Il commercio online ha bisogno di precise azioni di web marketing e per avviare un e-commerce bisogna lavorare su fattori chiave come la struttura del sito web e il posizionamento dei suoi contenuti all’interno della rete di ricerca (SEO). Da quest’ultimo fattore dipende in buona parte il successo di un business online e questo succede perché le persone cercano sul web il prodotto giusto per le loro necessità. L’ostacolo principale, però, è il tempo. Troppo spesso, infatti, per ottenere un buon posizionamento all’interno di Google occorrono mesi di duro lavoro.

Se vogliamo iniziare a vendere da subito i nostri prodotti e raggiungere velocemente i nostri obiettivi di vendita, non ci resta altro da fare che avviare una campagna Google Adwords. Adwords è la piattaforma che permette agli inserzionisti di tutto il mondo di raggiungere il proprio pubblico di riferimento attraverso annunci pubblicati nelle pagine dei risultati di ricerca (SERP) e nei siti della rete display di Google.

Gli annunci di Adwords possono essere di diverse tipologie: testo, video, illustrati, annunci di sola chiamata, annunci shopping. In questo articolo vi parleremo di come funzionano gli annunci di testo e di come avviare una campagna con alcune indicazioni preziose.

Che cosa sono gli annunci testuali di Google Adwords

Gli annunci testuali Adwords sono sotto gli occhi di tutti perché compaiono nelle prime posizioni ogni volta che qualcuno effettua una ricerca utilizzando determinate parole chiave. Gli annunci adwords possono essere di tre tipologie:

  • CPC (costo per click)
  • CPM (costo per mille impressioni)
  • CPA (costo per azione obiettivo – conversione)

Il costo viene addebitato solo al raggiungimento di un preciso obiettivo scelto nella fase di impostazione della campagna. Per ottenere risultati concreti, ogni campagna pubblicitaria su Google Adwords deve essere accuratamente pianificata e gestita per evitare inutili sprechi di denaro ed ottenere il massimo dal budget investito.

La scelta delle parole chiave per gli annunci Adwords

Gli annunci testuali si attivano ogni volta che gli utenti inseriscono determinate parole chiave nel box di ricerca di Google. Le parole chiave che attivano gli annunci si selezionano in fase di pianificazione della campagna in base ai nostri obiettivi. Si paga solo quando gli utenti cliccano sul nostro annuncio o eseguono una delle diverse azioni obiettivo. Di solito si selezionano diverse parole chiave per ciascuna tipologia di prodotto e si creano annunci mirati per intercettare i click delle persone potenzialmente interessate. Di seguito è riportato un semplice esempio con un sito e-commerce che vende carta da parati.

Immaginiamo di voler creare un annuncio specifico per aumentare le vendite della carta da parati. In Google Adwords, utilizzando lo “strumento di pianificazione delle parole chiave” si selezionano le keyword in base al numero di ricerche potenziali e all’intento di chi effettua le ricerche.

Guardando la tabella appresso riportata, nella colonna di sinistra ci sono le “parole chiave” su cui vogliamo investire e nella colonna di destra c’è il numero di ricerche mensili che ciascuna di esse genera mensilmente secondo le stime di Google.

Prodotto carta da parati Stima delle ricerche mensili
carta da parati 10000 – 100000
carta da parati moderna 1000 – 10000
carta da parati leroy merlin 1000 – 10000
decorazioni pareti 1000 – 10000
carta da parati camera da letto 1000 – 10000
carta da parati anni 70 1000 – 10000
carta da parati adesiva 1000 – 10000
carta da parati ikea 1000 – 10000
carta da parati design 1000 – 10000
carta da parati bambini 1000 – 10000
parati moderni 1000 – 10000
carta parati 1000 – 10000
carta da parati 3d 1000 – 10000
carta da parati provenzale 100 – 1000
carta da parati con scritte 100 – 1000
bordi carta da parati 100 – 1000
carta da parati verde 100 – 1000

Una volta impostata la nostra campagna, saranno gli utenti ad azionare i nostri annunci effettuando una semplice ricerca con le “parole chiave” selezionate da noi.

Google Adwords - Annunci di testo

Ecco dove compaiono gli annunci:

Google Adwords Annunci

Alcuni indicatori sulle performance della nostra campagna Adwords

Google mostrerà i nostri annunci al pubblico per permetterci di raggiungere i risultati da noi desiderati. In tempo reale saremo in grado di monitorare l’andamento della campagna Adwords che abbiamo avviato.

Indicatori di rendimento
Clic totali 143
Visualizzazioni 6.184
Importo 39,95 €
CTR 2,31%
Costo per click (CPC) 0,28 €
Posizione media 2,1

Nella tabella sono riportati i principali indicatori di performance con il CTR che rappresenta il rapporto tra visualizzazioni e click. Un CTR alto vuol dire che il nostro annuncio riesce a catturare l’attenzione degli utenti e che è quindi molto pertinente con la loro ricerca. La posizione media dipende in gran misura dall’offerta che abbiamo impostato per ogni singolo clic, i nostri annunci partecipano infatti ad un’asta e se la nostra offerta è superiore alla concorrenza la nostra inserzione riuscirà a posizionarsi meglio delle altre. Google, in fase di pianificazione, segnala un’offerta consigliata in base alla concorrenza consentendoci di impostare un budget minimo per il raggiungimento dei risultati.

A questo punto si capisce che il CPC (Costo Per Clic) è la vera chiave di volta della nostra campagna e per tenerlo basso o almeno entro livelli accettabili, occorre selezionare con cura le parole chiave evitando quelle con troppa concorrenza e puntando invece sulle ricerche specifiche che hanno un prezzo più basso e attirano visitatori con le idee più chiare.

Un piccolo trucco: avviare campagne adwords long tail

In molti casi, per abbassare il CPC e ottenere un CTR più elevato il trucco è pianificare annunci pubblicitari basati su parole chiave composte da 2 o più termini. Nella tabella seguente è possibile dare uno sguardo ai costi di una campagna Adwords. Ovviamente ci sono tante eccezioni e tutto dipende dalla concorrenza nei diversi settori, ma generalmente le query di ricerca più specifiche hanno un costo inferiore e portano traffico più qualificato al portale e-commerce.

Parole chiave Media delle ricerche mensili Offerta consigliata
carta da parati 10.000 – 100.000 0,34 €
carta da parati verde 100 – 1.000 0,19 €
pittura effetto lavagna 100 – 1.000 0,65 €
pittura effetto lavagna bianca 10 – 100 0,34 €
pittura 1000 – 10.000 0,29 €
pittura termoisolante 100 – 1.000 0,21 €

Si tratta di una strategia molto semplice che consiste nel creare annunci specifici per gli utenti che sanno esattamente cosa vogliono.