Intervenendo al Forum “Turismo e Destinazioni” per il seminario “I Social Media e le nuove tecnologie come strumento di marketing e sviluppo”, andato in scena venerdì 19 maggio al Centro Agroalimentare di Salerno, Carmine D’Alessio, Ceo di MTN Company, ha esposto 5 consigli per un uso professionale del social media marketing.

1) Social media tuttologo: diffidate da coloro che per aver seguito un semplice corso on line o partecipato ad un workshop si “spacciano” come “internettologi”, capaci di fare tutto. In questi casi si ha a che fare solo con improvvisazione, approssimazione e mancanza di professionalità. Una singola risorsa non può spendersi su più fronti o, seppur ve lo propina, non lo potrà fare mai in maniera professionale ed esaustiva. Affidatevi alle agenzie che svolgono questo lavoro con competenza e grazie a diverse figure professionali (copywriter, graphic designer, social media manager, web developer per menzionarne alcune).

 

2) Un truffo nel blu: quante volte vi sarà capitato di sentire frasi del tipo “Ti assicuro ennemila recensioni così da presentare la tua azienda/struttura sempre bella ed ottimale”? Prestate attenzione a chi propone pacchetti preconfezionati di recensioni, sono solo false promesse. Anzi, denunciate casi simili sia alle piattaforme di riferimento che agli organi competenti. TripAdvisor, per fare un esempio, esorta a segnalare azioni sospette all’email contentintegrity@tripadvisor.com, per proteggere qualunque tentativo di manipolazione del sistema. Per chi compie azioni non regolamentari, infatti, è prevista la retrocessione nell’indice di popolarità di TripAdvisor, l’applicazione di avvisi di penalizzazione sulla pagina della struttura e l’esclusione della struttura dai premi previsti dalla piattaforma (certificati d’eccellenza, comunicati stampa, e così via).

3) Una sveltina e via: non credete a chi vi promette un ottimo posizionamento in tempi brevi. È, questo, un tema di marketing abusato e strabusato. Un lavoro SEO fatto in modo accurato presuppone un investimento di tempo e risorse, con una strategia graduale, senza miracoli impensabili, e delle fasi ben precise per creare un ottimo terreno per il posizionamento dei siti web. Ci vuole un’attenta e studiata strategia d’azione per raggiungere buoni risultati.

 

 

4) Conosciamoci prima: è necessario conoscere l’azienda, capire le sue necessità ed obiettivi per poter programmare un piano di sviluppo che integri strumenti di comunicazione on line ed off line. Chiariamo, non sempre è indispensabile quest’integrazione. Dipende da vari fattori, come tipologia di campagna, budget e così via. Ciò che è indispensabile, però, è entrare in confidenza con le aziende, porsi accanto a loro e condividere le linee programmatiche di sviluppo.

 

 

5) Ma quanto mi costi: specie per l’ambito turistico è impossibile competere con gli OTA (Online Travel Agency). Non potremo mai pensare di competere con Booking, Expedia e altri. Ma nessuna paura, c’è sempre un’alternativa. L’utente medio, quando decide una meta per la vacanza, va prima sulle OTA ma poi, selezionati gli alberghi che più gli piacciono, visita gli specifici siti web delle strutture. Ed è qui che è indispensabile fare l’ingaggio, offrendo benefit alla prenotazione, stagionalizzando e targettizzando le offerte.

 

 

Per questo, non lasciatevi all’improvvisazione. Affidatevi a chi fa social media marketing e comunicazione con competenza e professionalità!

Info e contatti:

MTN Company Srl, C.so Mazzini 22 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 0893122124-125; info@mtncompany.itwww.mtncompany.it